Le «fortezze galleggianti »

La: guerra sul mare

Lo orti di une grande guerra pos| sono venir segnate da quella Nazio: no! che dispone di una forte Hotta iavale. Sebbene il mare non possa Venire abitato dall'uomo, tuttavia si rea di averne il massimo deminio por meglio combattere il popolo ne- talco. ‘Attualmente il compito della nerina, come ‘Jo ‘ha dimostrato la ‘guerra ‘mondiale, è quello di uasicu: Fare il trasporto di truppe, del rifor= Rlmenti. bellii, di. npprovvigiona: See di cono Imprlirool nn ‘00 [qupoti stessi secsizi: cho! posso. ‘ho Gssere scambiati Ira alleati, Par raggiungere questo; obbiettivo è ne Gessario disporre di una veloce © 3 Fata fcita d'enplorazione, she pos ‘a scovare la squadra nemica. è fora dceomente. neroelatori, ca ciatorpediniere e sommergibili, con azione simultanea di Valiol voro fugare le aequo, per inseguire la squadra nemica e ‘portarla n aperto combattimento contro forti rinità, costituito da corazzate poleniomen te armate

Perciò, ‘una flotta. moderna, ner | rispondere i questo molteplici lità, devo essere bene proporzionata; osela disporre, per raggiungere una perfetta efticionta militare, tipi di Sera di navi ite, a compigre con sicurezza quelle operazioni cho pos: sona essere decisive. in. una azione Marittima

Prima della: guerra mondiale {l fulero di ‘na letta navale era la corazzata che disiora 50,000 tonnel Îate, che ha una velooità di 21 mie lin ortrle'e fornita di cattpulte pu

Janolo del velivoli. Può chi&mar questa perla sua l'nzione e soprat fatto per la difeon di cul puo dispore se la è fortezza galleggiante».

Incroclatoti, cacciatcrpediniere e velivoli armpti, formano il dinft ian di ‘proteziono che fa fiotta ne: mica deve afondare per avanzare cd Attaccaria.

‘Ma. nell'ultima. guerra; ‘queste grandi porazzato, che tanto avevano Appassionato gii studiosi navali, nel

SUE! Di Crollalanza || ispeziona nlcane strade statali della Lombardia. della Liguria

! Genova; & B' stato di passaggio 3. E. Araldo] [DI Crollalanza, Ministro, d@li Lavori Pubblici. Egli; dopo ravera ‘spésionato cune stradio statali Ggil& Lombardia

[dota Liguria, ‘na ‘etettuiato una. tom: leta ricognizione, sulla 'atrada: statali

torrendoia in mucebina. in tutta la eva luighezia: 11 Aiziatro del LLUEP. BA voluto. resdersi conto di tut 1 lavori (dl latemazione eseguite det poeti al: El che sono ancora in como, imori di ‘moti’ comunisti nell'Uruguay, Montayiaso, # iero. Tvuppe e neropiani. sorvegliano. {a froniiera tra l'Uruguay; ed, ii: Praaie per imipeaite 1 contrae: at armi, Fa noguito i timore i uan c0-| Fnsidiata. 21 apo) nesionalita azavis 1 Stato acrestatà per nospetto i (essere ‘connivente. con i omnia ché puro ‘Fegono nereatati et espulat al paese Ti Presidente na convocate una 605; terepza gel capi ci tuttii parziui po. liti Ta notte scorsa, durazto ta; que: He (ha ‘insistito sua sese uri Hronte unico contro; comizi. fine be. una pivota comizi, venga Rentata in questi gioni di carnesnie

L'«M. 25 è pieno d'acqua raga ea ra i i n e

Aurelia, da Ventimiglia a, Roma; per-|t0.

FORINO) Luni

[fiore impressiona n tuto i ecitorio: [Dad documenti in tag, del Governi; | Fata ‘che l'ex-preaidente at. Bost:

‘coglcoma per Jo altre persona che] lo! accozipagiavano; 10 i su

tato attanioro... Inoltre Il

Va di ogni fondatnento; La catia ner [8'nenta Eorbita; a tutto ii toreitorio di 'afemel,, da. alcun Incidente:

Sanguinosi; conffti nal' Cascomir Jannur (Cascemir),.8 sern.

Nigui, aioorliy cho. a da ropresso; o. ncoppiai vieta, fn alvorse localit A Srna enpo ‘dla polizia e rimasto gravemente xe Hito: Sono stati operati 2 arreni: Au UP vi sono stati ao mori e, ei fe: IA send stata cntrett e poli hi tirare sulla folla. A, Manguara' Folla armata: ha ‘nscchggito 1 mer Cato. Un agonte ci polist: Fmaato ficctio da tin ceipo at arma, foco: La truppe n sun Voica AR fatto fuoco (Sontro È dimostranti, o cul! perdite

“ape | Faggio da una Geasa pubblica di ut |

o

cdi: Marted

‘Anno: 66 = Nu:

33.7 (Conto corrente con la

RISI RAPE psi A a pia Pe i ri AL la Cln kl e 0-0 CC io e

ei IO Bin NA ADI TOTO] ndo dtt Neat Mein

UN. DISCORSO DI - SIMON > CONTRO, TARDIEU

La sicurezza per il mondo intero dipende dal disarmo generale

E?.arrivato, il rapporto dei Consoli di Sciangai {fà feccanile del suo postilato, ha

Ginevra, 8 seri La battaglia. oratoria alla | Confe-| (reunza; doll disarmo è stata iniziata | (ataanie; dal. Afinistro, degli Esteri dolla Gran Bretagna, sie John’ SI- ‘non. che: fu ‘seguito dal Miniatro della' Guerra ‘francese ‘Taralen o dall Detegato americano Gibson,

‘All’odierna eedita ha: partecipato| [per 1a! prima volta: il Cancelliere -te- (desco, Bttining, clie ‘ha preso posto in:un seggio d'angolo; di fronte all Tlnvolo ‘della’ presidenza ed: è stato| aalutato/ di applatsi ‘da parte” dei dele.

Dopo aver espresso rammarico [per'lu forzata assenza; del: Premier IAlacDonaid, il: Ministro britannico 'incominelò. col dichiarare che il‘ fat: to che: la: Conferenza ai è riunita ini lin momento! ‘in! cui ‘nell'Estrémo ‘Oriente tuona ill cannone; non. gli [sembra unì irgomento contrario ad lesse: è anzi dell'opinione cheiquesto ‘Tatto stesso; dimostri! l'unqrertaai che li Conferenza: giunga’ a sicuri no-]

[non 2ono note.

‘Gia inoldonti Gori aastimessero più ‘rivi proporatoni:

(coral.

Sciangai è sempre/avvolta da un nembo di ferro e di fuoco

Tokio propone la creazione di zone neutre

intorno alle principali città della Cina

Grandi diversità di vedute si sono rivolte: a proposito della questione degli ‘armamenti. Certi Stati vi

ono già, sotto) un regime di restr

zione degli armamenti, imposto, dai Trattati, ma. questo ratto ha costi tulto l'argomento di continue tri aloni. ‘Alt Stati Hanno ridotto. 1

(conto, ‘Inisistendo) affinchè ‘trovi una linea (comune su ‘una base: ni- (sura.

Oggi nessuno crede che la pace] (bossa essere assicurata preparan-| [dosi alla guerra 0/che i grandi ur: imanonti possano; garantire la .si-] curezza. L'idoale è la sicurezza per tutti ed'easa non dipendo'che dalla | riduzione generate: degli armamenti; Simon raccomandò quindi la pro-| osta di ridurre gli armamenti: dei ‘25% a espresse il ‘desiderio che ‘lieno proibiti i gaa veleriosi, $ sotto:| ‘marini borabardamenti ‘aerei. Accernando al progetto francese| [Simon è limitato a dichiarare che ‘esso sarà ogestto di: un serio esame) ‘da parte del Governo britannico

‘non: costituitsea: che una manovra. Durante! la seduta si è appreso) [che è giunto. il ‘mmoporto. della] [Commissione, consolare di; Solangui

informazioni: che' già ai avevano; il Tabporto:è firmato anche dal Con- [Sole degli Stati: Uniti

‘della ‘Lega si riunirà già oggi nol

zi, Garin] rasi, Gen Via Davide Bertolo!

Un: discorso del: Papa per la pacificazione del mondo |

Clttà del Vaticano, & sera: (G. C), 1 Papa ta ricevuto stama- (ho In solenzie uelenza tutti i prodicato- ri delta: Quareetma: della; Città: di ‘Ro- ima. Ad esali ha rivolto'un disborso la cul, dopo aver accennato alla ricorre

roggiunto: < CI troviamo, fra duo | Conferonse to interessano tutto il mondo, e da (quali tutti tanto ai aspettano; sebbene coi uscenza' dl .roseò speranza Le cin ‘sempre maggiore peasiratamo; masi: festa ‘ancora una volta. în ‘impotenza [degli uomini a regisara le cose del.mon- I0,-Je%grandi cose delta terra mon di Ibebdono, esctusivamento dalla tirate

loro. armamenti) spontaneamente, jo 'cogs del mondo obbediecono aid altra déniandano che: di! ci9' sia tenuto|mente ci Ò ì

Zion è quell fogli vorei <CI Hoviamo di front hl un vero on: lito di bisogni © di operaia; mag: 49I0 internazionali, poiche e statali ina di tutt © di elaseuno, Lo angustie sto niche noto ormai entrata ovunque c'è ta famigli: tocca: pertanto, i predi= catori svolgere e Muatrare il concetto he alimo tt) nelle mani di Dio, e e [a Lui solo\ia questo. grave. momento (dobbiamo rivolgerci. Uomini di Sato; ( politica, dl Banca e dl finanze, gi” (guerra © di pace, si ncoatrano in 6je- forenze; dweutono lurgiazmente, ma pes: (una voce mi Jova a pertaro di Dio, 6 (questa dimenticarza che viene dell (10 è (mitata 1argamiento dalle tasse: <C' bensi un risveglio di carita mn quante invocazioni at canzio a gie: eta carità senza rise alia fonte pri Fan di esse, che 6 1da1o! elio cont

Ha parlato poi a lungo Tardicu,]zala è migilaia ai nuppliche ere ci pare ‘difendendo il progetto presentato 6| vengono, ve-1e:aono di quelle molta, ‘Protestindo contro l'accusa ch'esso |ptraziant,

‘mi ln maggior pirtevai ‘sso non ‘accenna che' A dolori mate: fini, ed esclude, qualaiaai’ ‘accenno; a blnogni apiritunii >.

‘Papa invita ) predicatori a inziato:

le Che ‘esso conferma in fenerale le|re Derchè nella crociata della carità cia

[deve easere aviluppata in questi giorni Mi provveain easenzialmento no: insit= laze nell'animo dei popoli il ritorno;a Dio: Questo ritorno deve: casete tanto

ritiene perciò ‘che îl Consiglio pia urgente in quanto nel! popoli si

diffonde ogni (ora più uno sptrito dr

[omeriggio, seria ittendere fino | paganerimo e di materiatismo. domani; ca è possibile chs, oltrè'chie|| ‘11 Papa invita | predicatori a mo: ‘delle questione dell'Estremo ‘Orien-|straze/ùn caldo ottimismo nei rinprgie

Primi anni del nostro. secolo non Bomparvero coi naviglio legicero in ‘quelle imprese di memorabile valo-

L'America continua ‘a’ inviare rinforzi ‘e ‘anche la Russia ‘ammassa: truppe

SO Piuttosto ragioni mori ed ere: Homiche: che tecniche miliari, so; Sillaroo di alinare immari aperti RO VOISgO navi. 2 oro name Si eriole e Ta contapevolosza di oa PO eno Scguitalo Con Drottezza im Peso di atfongiiionto: darono fee SI e ci vineio comendat folle otto o Cencio ancorate nei sortignilitari. Aggiungasi inoltre che Fe pdedita. di din corszanio getta Stbtera nat profonda. impreesione op aoio pl bito mazione On Palo Jotti ario ‘ca Nazione. Come si ricorda, l'ftondì SORONE OT inue nii poga TRONO AONO dhe mafia ausir sario

Ma nol dopoguerra Si studiò di unire In parte e corattciatice del la corsesata a quello dll'incrocin: 19-00 mado: di boter' concipiare IP ecipramenso velocità e armamene to. Sl trattava cio ci costruite una

ti intere. Marmo elfottuato,

Sedai; 8 sora I marinai 0 lo truppe. di terre! aiavnoncsi. hanno ripreso. stamane; lle 5 l'attacoa contro il vilangio di Wing. Poco dopo! È cacciatori son_muono | bombardaniento. Za. cond sioni mie: feorologicke, e ‘particolarmente ta Nebbia ed una. pioggeretla Preda ‘od insistente; hanno impe: lito finora l'impiego, ‘dell'arma, erca L'attacco a Wusung Alte 10,45 4 giapponesi haiino 4 Ipicno. controllo dell'abitato; di Wi ftng, mentre i cinesi, continuano @ difendere la loro. posizione. netta fortezza amanteltato. Di "Su questa i cocciatornediniche

‘nave sufficientemente &rmata e so-|giapponeri stanno concentrando

aceto molto veloce. Sorse. cosi Fincrotistore de buttagiia. she i.e; Siri Cantieri costruicono mel ‘po Stndarà, Trento, Trieste, Zola L10000. tonn. di dislocamento © Si amiga orti.

nesta tino di nave, cha depone pu SI pictoto calapolto per liane

]toro fuoco, mentre battono; anche il terreno circostante ove i cinosi cere] Icano: di riorganizzare le loro unita lacimate.

Intanto penigono rinnovati i ten: tativi di pacificazione, L'ammira-| iglio britannico Kelly ed il console!

Gio del velivoli, ha una duplice {un:|generale: Brennan hanno) conferito!

‘zione. Collegare la flotta d'esplora:| ‘zione con quella di combattimento e| costituire una forte trincea al navi. ‘lio leggero.

Ta sua elevata velocità gli con-|

sente-anche tra l'altro (e questa è|denti cinesi. di Sciangal,

Ja sua più preziosa caratteristica)

di Gacogtaral ni casciatorpediniore |

dl aiminarii cole suo pontenti erti Giierio o di compiere pure la fun-| Fone di eeplorezione in alto mare. o combattimento, gli incrociato ri Precedono Tintera ‘squadra, Di-| Teal dalle proprie artgierie possono. Tespingere l'avanzata delle navi ne| Telo E create l'apportunità ni cat Tiatorpediniere | di Ianciare i loro! sio TT" cacciatorpediniero; Il «de ntroverso dello marina inglese, di-| MIGCI UE 100 ‘a. 250, tonteliate. e] CEE ‘cannoni dn 102 ‘© 127 mm RELA Gua velocità di 85 miglia ora: Het onS eeegulte le più ardite opera: Honi bolliche: Difeso dagil incrocia. tei è in Kerio, col siluri stesi, di TOrrRatace l'azione © dalle. ‘prosee| favi da battagiia © acortare per una Retro navigazione le avi mercan:| Mita Ienesortano truppe e viveri. 'asesto fusiforme battello, che può uccidere negli nesplorati abissi del SOOLASTE nostri tin Dia sImme mate oltre 1 70 metri di profondi fono ei toluto nell'ultimo nerlodo] ialico del Rorvizi prezionissimi. RE| Delifono came i tedeschi se ne ser-| ono valitamente per sinence i Macina britannica; Tenendo in ae Mo una agudie di sommeribiti, fi Germania Huseiva. nell'srosto del 1610 n attore o ad affondare due! Iorocitori Togceri Igieai Fu due: Sta Una delle primo brilnti opert Zoni al auesta nuve subneguea. che può, Dalla sim occulta Taro mino © torpedini mer. rendere]

fori con 4 capi cinesi ed aggi ‘avran- ino ‘un colloquio, con i. giapponesi. [Da fonte ‘cinese ‘apprendo che i) (banokieri; i commercianti, i possi: 4, ‘quali ‘hanno. maggiormente risentito. gl offetti: doi combattimenti della’zona| [di Giapei, hanno offerto mezzo.mi Nono dti dollari di argento alla 19,2! ‘armata cinese perchè venga. sp0-| latato:il. campo delle ostilità a. circa| ‘venti miglia di Bciangai. Ma a quan] Ho pare la somma non. è sembrata. [sufficiente Gi ‘cani. dell'ermata, 4; ‘dali avrebbero chiesto due milioni. IL console “generale degli Stati] Uniti, Cunningham, molla sia quas| tà: di decano dal ‘corpo; consolare; (a ricevuto dal. Presidente del Con: (niglio municipale di ‘Sciangai, ge- /nerale di brigata Mao Naghtan, ina lettera con la; richiesta di trasmet= tere tanto. ai giapponesi. quanto ai cinesi una protesta per it fatto che

tacco. nero-nayaie ai. trova, non solo) limbrigliata ‘fra due: fuochi, ma [rersotto l'azione tremenda! dei

|}; che sommergibili ed seropisni pos:| lsono facilmente: lanciare. folto. lattenide’ da questa muova, nave; lal [quale casendo stata identa e. costru fa nel dopo; guerra, non; ha: potuto ‘cora dare esatta misura della: sua| [ofteacta:

Oltre a questi tipi di nave, chel costituiscono ‘la: spina dorsale di un ‘moderna. flotta, tutte 1e' marine: so-| [no provviste. di mavi onerarie, [Vengono affidati; del servizi at

‘azione, emi-|ma altrettanto necessari nelle divers | lne operazioni ‘militari; Sono queste]

Dil nericolosa la navigazione del na-|îo navi trasporto: per truppa (e vie

Melio. di sunerfiole.

Veri; lei navi. ‘carbonleze; le navi

"i atti seni. como comnlemen-|cisterma: ie avi olicina; Navi cs to nllAaione del Sommergibili A sore|dalo sd Infine le navi appoggio, de-|

ta la-nave porta-nerel. che è il tipo] ‘ultimo della nava militare. Dato J'e-

norme svilinino che attualmente hab

Tarciinto ‘'nerqnantica. al sono co-|

trito

tinato a ‘e rifornire squa.| (ritto di "iforanti e di

‘Questo naviglio ausiliario {n tem-|

‘piattaforme, mobili 6/po di guerra può aumentare di ton-|

Inieretanti da chi ii reronlazi i-|pellazrio, reclutando la zarina del fronti fn una zione navale, nosso-|piroscat mereasili, che armati vere

rendere neevi ‘vata perl inclusi nei quadri, dell 2 Ro podere artrolmente quela perl por IPqlai dei (Nidi dee fre

‘attaccare le;mavi, da battagiia sui

Je ‘orse

fato nel quale non. insiste l'azione!come' piroscafi onesti. |

del 'escciatormediniere. La flotta nemica, con! questo at-|

stile.

LUIGI SVOENA:

‘i aeroplani provocano gravi aler: ‘i nella. popolazione civile. La Jet: tera fa. rilevare. il gravissimo peri:| olo che corrono le Conorasioni. coni [pestionate oi ‘popolazione su Ror:cientuadi. caduto di

tin E enpiosiot 0 per ec

lodato di bombe: Da Wanhington sil comunica che! V'animiragtio: Pratt, capo della ope-! azioni. militari, N annimziato! che [quattro navi, da -grerra: hanno ric vuto l'ordine di rinforzare lo flotta asiatica’ degli Stati Uniti: Sei inero-| Iciatori e nei sottomarini che dovera-| o raggiungere Te acque americane, \rexteranno nell'Estromo Oriente fino| alia fino della crisi ciné-giapponese:| Da fonte Gutorevole si’ apprendo! \itoltre. che qualsiasi. interiore pro-! |posfa per Ta soluzione; del conflitto) [cimo-giupponose da parto degli Btati

Brotagna e Ta Francia. Si crede che il nuovo passo collettivo da parte dei (Governi di Washington, Roma, Lon-

prossimi giorni. 11 progetto nipponico

Torso in proviriona di questo da

'okio vieno annunziato ufficialmen-, to che rappresentanti diplomatici (el Giappona all'estero hanno asato Fincarico di lanciare ia proposta del: la creazione di territori neutri attor- Hi alle grandi città della Cina e pre- claamente attorno a Canton, ‘Sctan: tai, rinp:Zao, Honkai e Tientsin: Le sone neutre dovrebbero eotender. fi per'un raggio da quindici a venti miglia dl centro dell sudtatt città:

‘l'progetto giapponese porterebbe | virtualmente alla amilitarizzazione| |della Cina, rendendo: impossibile ai Mari gonertli che da anni ni conten- dono il potere di controllare le prin \vipali città, Senza disporre di grandi (centri non aarebbe infatti possibile]

‘organizzare © mantenere grandi cser- lc ‘Ea moutralizsaziono dello cit |dlte:some atacenti; dovrebbe; secon lido il mrogetto:gluipponose; effettuare! lai prima. e pol in un se: nbogibattricon ri principati della Cisà, Le nroro- ate di ‘Tokio, che potrebbero casere estinte in' une qualsiasi riunione cho tibia pr scopo le solizione det: l‘ncidemto di Sciangai, | avrebbero, condo it punto di vinta giapponese, ina portata orale) più' che politica. ‘84/0 in proposito rilevare cho dl [Giupyionio farà buona accoglienza alla| [cooperazione sn tali asi della Lega, della Nazioni e all'appoggio indismen- abilo degli Stat Uniti: Sécondo unì rapporto del: Console) getierala giapponese a Vladivostok, il movimento delle fruppo aovistione

Uniti d'Amirica varrà elaborata in colà fortemente intensificato ad è [coltaborazione con l'Italia, la | Gran|evidente che'delta munisioni vengono]

trasportate: Il. rapporto laggiinge (che 1u ‘città intera riveste iun'atmo- lafera: di. querra: Tiittavla, [Console]

(dra © Parigi verrà effottuato nei! gererale. now presta. fede alte voci

(cho Te\truppe sovietiche ai ammasei- pioralla: frontiera. Egli ritiene che: le ['mistre militari sonietiche sono mt ‘siro; dî, precauzione, contro i ruasi bianchi, ‘che. conizono ‘arrestati. in| mai,

"A Boiangai, alle!ofe 15. (ora lock lo) è giusto l'incrociatore. giappone: l3e Tazumo;che. reca, a bordo L'ammi aglio Nomiera.

|Washlngton:tetrorizzata. da un: pezzo, che: spara da. un'automobile.

o Wasnington, 8 ‘sera. IPitta-rla notte, la. polizia; ha-per-| coro? il giiarzint ‘ai Amipancinta + per | [rinteacklaro Su indivicuo' colpito an] pazzia sanguinaria® Il quale gica (ini

dietro alla maccnima una nuoo at fumo: Con sano cagun Eravemiente fer | nel ricevi a: bruciapeio;; "un

Iper: corpi liomio ‘è ‘aue giovanotti, quest iti

intra a ora inoltrata tornavano dal. la Wibliolkca: Jeri, notte con quattro] |pallotioia fu eredita, |{oraafoHaoig it{cor cine se me_stava: tranquillo an-|

vanti asso negozio.

La sorveglianza per la tirtela|

di Litvinoff

Ginevra, $ nera:

Un portavoce della Delegazione nò-| etica ha questa eera dichiarato che, Ronostante a conoscenza: di una orga:

Ti Commissario. del: popolo! pec)gli nt fari: esteri! è nempre. norvegiiato da uno! 0 (due agenti. del servizio segreto ovietico e altri agenti sono di fazio: ‘no nelle vicinanze del suo albergo: ‘Tie! lè! sorveglianza è ‘normale. durante a (permanenza di Litvinott ‘è Giuoera el anch; in questa occasione non è nata Fratrorzatà.

L'arrivo a Roma del Presidente della F. I. C. I.

Provenlente da Gesova, è qui gin o Li ‘colonnello “iowara ‘White, «Pre ‘itdontà della iederazione internazi 'naie cel combattenti sulgati © gia pre-| 'atdente. dell'e American. Legion 3, ‘ene tato, ricevuto alla tazione (1 er] Halnl dalle. rappresentanze; ci tuteè o] organizzazioni ‘combaltentistiene. ‘Subito; dopo ji suo. arrivo, 11 colon. ‘bello alto ni, recato, &' rendere] rca: al Milite Ignoto: Bulk abaiea [del Vittoriano era riunita una ‘larga! (reppresenitanza i mutilati, compitter- He Volontari cori 1e banatero di Comi tati centrati di tutte: to sasociazioni | 'combattentisticne. rano preaeatt. nn ‘eh0 1 combattenti itatianimell'esercito|

atitomonilo; conse ie: spara; contro] ‘qualcuno; fuggendo quindi ‘e. lasciando

‘americane ‘Legion:

‘qualo la Germania ha protestato;

Por, le forze. civili. dello. Stato

Roma, 8 sera. Particolari. sempre meglio determinati

‘'contintio avlliippo. Così è chie qu

validamente della Joro efficacia ed ui lità. Soprattutto. nel riguardi. del

Mcisino,i assurto. n [Roverno, provvedi

‘responsabilità dei

Pinta diligenza e Jargbezza Interpre! Uva delle leggi da tempo {n vigore ai

ifeza ‘la. maiiore ‘tranquilità: pon lle: n titti. coloro: eno - costitutssono,|

civili delia Nasione. Da oltre uni ventennio, come $ noto, Al discute la Importante è delicata. mi

[nah imancano relazioni’ menemt di lego, progetti grandi piccoli al ti-| /uasdo: nondimeno

leggo 20 giugno 1908) e relativo re

frontare i pleno il delleato, probiersa] incendio ‘o ‘acettidiamò chie ascompi

[lama alimentato per giunta gatte ma.

vano tie giusta rninacla at foro ta: fercast. Nondimeno questa ‘inteiativa fu presa da camerati volonterosi l'qua-

la. fiducia 01 numerosi Tatituti di cri ito; tn ‘ran parto Casse di risparmio; Borso, così un organo, prima. colite. ale, pol integrante delta, Associazione

[guarita antituti, | (Gen Wisovo Inquadramento sont.) ta [cus i'ciosun into alla diretta atperdenza| (Sure pi avido a ua organi

‘cho fn assunto Il nome di

pasticoiare Îl Regretaio clatiteradato. e 'llgvote ch ESSO eng scs

Fill determinati

Mc el etiopi che a ereti

‘denti dagli Tatti ‘adereiti ‘1 oro]

(£Dc/o;@l finoziaienio. Raro ha ao cbPotazio del Partito-1 quale

Madia: 1 gute. ea di munari diigenie della i pio voi conero

“dell ‘pubblico. (im:

Il credito agli impiegati tasca coro

noto, come la politica. soclate: ln) regimi hacinta ala andata assumendo) În teoria, e in) pratica aspetti muovi o| [Col complesso del provvedimenti ini via| la che cosi reeente espressione. Vieri lezazione per attentaro ‘alla ‘vita di|deNnita nitività assistenziale el. cap divino no è alata: prezai dn parso|chI attraverso nuovi concetti della o:

IROVIOHCE alcuna ritira SI Noraiazia (Idarietà nasionale: mediante. prowsi-

denza ‘o {atitutt' molteplie reattzzati Altraverao una esperienza cha aMdal

Completa, sla’ avvalendosi) con. rino:

Fnettendo 1a stuolo dlaposizioni. muave| el. disarni ‘che possano ualurare ‘in ogni conti [romeni

béria, della codibilità; deglì stipendi ‘e|guerta futura? Sora

‘ella: /pratica, a] Vento) logialattva era stata la vecchia

Îe ‘arti ‘al tanti speculatori che paveni fee

H/Fiusetrono praduarmonte n cltenera|(i

È dt i RR comma Stazi: ‘renti

N spiù vivo interessa |

esso ocenpi in questa seduta |mento morale 0 spirituale dei popol. dell'incidente. di; Meme, per n

Corradini commemarato:da F, Coppola: alla Leonardo » di Firenze

Firenze, si Lett wora, vel salame della è Leonar= lo. ata presenza di tutte 1 Autorità leltetdine. I'Accademico? dItatta 8; la Ba, commemornta

‘enrico Corradini. Loragione di E: [Coppola, salutata, di caldi. appia è stata. preceduta da un brove diecormo ld presentazione. det Preeldento. dilin |< Leonardo >, sen. Visconti di 'Modrorie:

OSSERNATORIO

Questo mondo. meraviglioso AFFARI 4'aiaphonesi sbarcano a Sciangai e iassacrano i cinesi. Porche? Per cos

I

pendenti delle pubbliche amminitea:[strinderk 0 comprare le cotonale di ioni (comprendendosi in questa vasta|VoFokami. M{efodo straordinario per eategorta, tuti 1 fedeli servitori detio conquistare clien

Stato, det ‘£unzionael. della ammine

trazione. centrale sino ‘ai dipendenti Hel Gommuni ora noccsmario che ll Fa

DISARMO Se voî abbandonate la lettura della; Stampa; della, Sera; ed ascoltare i

Sella forma, la] fiesto momento a radio, sentirete

Henderson (fomiliarmente noto @ [Londra col iome.di « sio Arturo»); [che inaugura ta, grande Conferenza

Accettiamo un'ipotesi sca Mutti gli Stati accorso fono a ridurre gli eserciti in propor= ione. dei loro. abitanti. Finirà per

‘Come: 11 ha definiti 11' Duce, lo forse! questo la guerra ? No, incominceri

alta prima: occasione con un minar,

[del resto esersifi. giganteschi; nella

i tecnici, degli aevsblani, delle Bonis [be incendiarie e de di que le cit Formule inicidioli ‘ogni. Stato tiene segrate» Bisognerebti disarmia= [FeLgli anni, ma come Si fa? IMPIEGATI DI STATO La; Germania, oltre. la. burgerazi Îo Ricoh, lo Pica, cc see mare. i solorio quolididio di (i mini di occupati lic a a 3, eee. ecc. il 50 ud il 70 Je de uomini che ancora lomnio vitoccwe me e comipiono, ui lasiora nuti: le e quindi imiprogittivo; folrebbera fa ita pacchi, IH ersone. lavoratrici

[da pubblico Tmplego; organo divanuto|Praduttrici in forma economica si ri Ha breve: corrispondente di quasi ci-|duce. sempre. più e sl

loro spalle ricade il peso di milioni di parassiti (involontari. V è naturalmente up li

[fel dipendenti pubblici; due. |mite: x guesto mefodo. economico; Yt

è fiscato dall'esatiimentà delle

red del pubblico inplkka riser.

ESTREMO ORIENTE

Aprite uno carla. geî

MERI IO servate il blocco dell'Indi

l'Europe occidentale. LL Finto abitato do un miliardo di

(mini, attraversa un feriodo di'pro- Ria [fora l'indipendenza con la prapofon=i lla e colle ori, la Russia orgonissa| Îil:comunirmo ed un'esercito per.la ivollzione mondiale, in Cina qume= (Fano battaglioni del Mikado. Forse [sono È Piovieri di un asiatico impero (ronidno:

(Avere ascoltato alla radiòil discore. © [io di 4 zio Arturo »- sullo Confereme [a del'disorimo?.

numero di soldati. «4 coso serviranno

I

Itinerari di guerra

Ritorno sul Grappa

(Nostro eSrviz

10 particorare).

eos pecca (ta al ica gi mirata ab: LUTo.

di < 07 rontato fpassito aphionas CONSSRA LAI e Alto a riattare cata 8a Univeratà di

\Pessa Ne

Il Segretario federale a Bardonecchia, a

‘Federati

(Torto, prot. ‘perso Foto, prot. Rivano)o aa altre

etti

TTA’ E PROVINCIA

Un'opera buona =ogni giorno =;

Abbandonata dal marito

[La tragedia di via Giacinto Collegno.

Il mistero sarà chiurito oggi La tiigedia cho si ra otte elia tag tante so via Giacinto Cotegzo, itato viva impresotone ico foto ne) ri Me, dove i giovani coniugi erano nasa [Sohosctuti © stimati ma in tutta la cità. nucora è dato, gl conoscere

TAROLOORa a ‘9 Segretario, Fodera; cuo è stato so” dll cloro, Lipetas detrenae È BASSANO, febbraio; Non: suppiaiio, ma negli occhi, dil; e Continvastone: della. batt Agno Ri ara NEO Za comutsa è pe e Jeiooa, Co-|10LS (al dico soli nn iona, dela adofa.|actlto all, AUioAtà, CGI SUA Carta Moria P., ottatmento rico: [153 GIA GUI sti, st a cul pre (sla è faut i pleno sn quanto la 17° Tufo gomtiinao Ooide, [asce Oore||-‘« Notte sensa riposo, {mpazionsa | Qualcho narola non-vicaco a come tiscali 11 commumario del ‘aacio|verata all'Ospedale di 8. Giovtrmi,| tale inDiemunto vi acereacorà miorche|ra, di appena 10 mesi, ssclude che Ii Tdi polo dici acerpe grosse, chtc-|di decidere ‘la propria sorte, qualun | prenderla. Cha avuene in: quall'ath: avv, Ù a i trova in condizioni oltremodo pic: |@ul: Sindacati: Professionisti. ed Art-{Frattini. abbla potuto rimanere vitti- fiato. Qualcuno conserva ancord il que: casa sia [mo Oh, poter ricordare: tutto!.» ||fola ole lo ha vivamente applaudito! tore, IN di'Goterta. Provincia. Ritengo ‘chela di peralcione essiazioni. Asse Sascapano di sedici anni orsono, a] «L'artiglieria nemica. ri ‘In. juno delle. itime pagietto) tu mibito passato Va vinta Ia Lamone] |.) i dazl tari al'tntto contitulta in sed l'avvelenamento, peri cibi guasti som ‘edo ‘qualche gavetta, alcuno. dor-|facotmelite. Ore cinquo. Nebbia ft|leggo: 5 (ea bito passato fa sivinta Da [Alon] Abbandonata, anni addietro, da EAFVAeE RAS PeTLGRi (uni as; To Ue ada di metallo. Ricor-[ta, nevischio; Ore setta, le colonne| ‘€ Ho il chiaro presentimento del-|eha Al treva qui da alcuni giorni per marito, cia ia provvadiito) col. pro-| lanche Ja moglie avrebbe dovuto risen- late? Coma allora. Si sale con gioia; ri proporano all'armdito è. lla fino: di questo inferno) di fuoco «| Pa da o taticimabai Pio Lotord al ' muntentnionto delle tira. gravemente delletetto iatale di ‘andiamo verso il nostro mondo qua- Ina paginetta è in bianco, Par-idi sangue. Invernali, La: ‘era ai comando|sue due bambine. g |tali cibi, Invece le condisioni della Ce- Gndiamo verso Hi MOSITO In and più ChE Che cora è Guvonito (n questo] e Notte 30, ottobre: combatte] dal Seaiore Vedkni, 1, ‘Ma la vita di sacrificio condotte] Bottone [sriga Galina noto andate fer nasaî Delli della nostra, g'ovinezza, © dall spazio di {empo? lancora; ‘e! così il giorno dopo; acca-||-Xì ‘Begretario Fadoraio ha quiadi vi:|or tanto tempo ha scosso il suo !fi:|SI059, presso :la siena citi migliorando, fino alla acomparsa. di o- Delli della nostro Ton Erclora sue|' È" facile Immaginario: Ripetu|nitamente. Ma è da fine. [MERLO TTScati dove Suit s008 sani POT tanto tempo ha scosso i Roc sesto, agri ea iremidiato parteci questo pro? fi Regia alamo Oi CO) etico, 10 |ti e ranpuinosi quatiti, morti forii||_ Il nemico stremato, terrorizz:|ileativer la: Cesa Uttoria ‘Tutto l|tico, e To Maria P. è coduta grate: (io dalla SV; varrannt e gtlumie posto i medici curnati hanno tatto De Oa indaldata © decisa, l'a-|grida, imprecazioni, via-vai di. ba:!t0 la già inisiato la sua ritirata di:|pusso; è |mbandierato. iene ammalata. Affidate' to. due] iena intento, anta, contederezio (iene constatazioni nam importazti Sima del combattente, preparata rolla, (iperata, senso. pi. alcuna. #pe:|\ 2 gori. Fpartirà in serata bambjho aa pietà di alcuni paren:|"° 0 che forme varranno. a stabilire la

I dna: , ia ‘a|rello, rat id ale ‘Gestalot pi pi Lasa PERU pl Sonim del compaliene Tua vita: | «Pause lungha di silenzio. pro-|ranza >. Iper nori: n fia poveretta è rimaata degente al FealtA el fatti, Per. intanto; l'esazme

fondo, ‘angoscioso. Che; ore 3010?! (Pavan mi ‘mesto >.

Tredici. anni sono. trascorsi da doc e| queto stimo” battagii

"La prima luce del gole non, riasce; Orta cina encora a squarciare fl velo di neb

ne La: Biurla' del Concorsi! enologio! Dia: cha avtolgo la ridente città di

L'on. Vifnitio a insedito ‘a Palnz:

[$el: sangue operato (escluso ogni alatonio. di avvelenamen Ito. La Gallina è‘ ormai: fuori pericolo,

[Fospedale ‘peri quattro Tunghi: mei

riapondi lOta'è entrata in convalescenza e fra]

«Le ‘6 -sombra

Uccide un soldato

Bassano, l iosa terra di alpini;|| «La battaglia ha contimiato cin-! Questo ritorno sit Grappa mi ha| Indohi giorni strà diniessa dall'ospe-|z0!Cavour la giu. | per i concor del-| | “soto'oggli forse; se Il miglioramento

eee [i battaglio, na coniato cit GO ee a COEN CON VMAÙ COTTE Î IATA) | IL RITIAOI re e DIO TI Pe cobt, s flrnno e

È e \&ecolo >. comitiva è gaia, @ si sale. si nale] recu nia È ‘vere splogazioni es surisati.

Il x, |._«Le quoto conquistata non nio o, fuaio; firmo 1a me è i Ze ‘avut n oli doge!

Da fregio, ma a marcia riscald mni@aatnt Rica della” paul e0c9.0 Strllo con la Mania | a0cAGuo 8 furzipota fieluio al" dei, Po è completamente Sarde Pacicti Ul oncalianeta TEATRI: Spettacoli d'oggi.

È Ra read, ty nell siomane, ma|gta. Il bombardamento delle nostrel Viu i 'berrettoni, ragassi, Questa] dana, Un fato gi saint, cha na Vi: |sprovvlata di messi, e, non Bor tutti coloro ene! hanno) cooperato |A“: 0, [festa gl C, Verdi rappresen è mamo in MO aigliala, ché ersialierie è (nfenso. Nuovi, assalfi] bella; Madonnina ci‘ assisterà ‘melle|Aieola, impressionato, Il Panta. ancora! in grado di lavorare, per ll stazione enoiogica. I rta MAnIfe | taslone n pressi popol

Î 1,39 (OSSO. sivado, questi! quoto rangiunta di. un. baleo, pic: attoglie future, [ada cnteia; umerosi contadini | Crera ietoiazio, la povera doma alano spun in ripresa vela fesa, Comparnia sievitorat Piece OR leon costantemente popola-|chieltare: di mitragliatrici nemiche. Narclso Quintavalle. ; [bevendo tranquiliimenic: Fre gil.nitr.| pensa con. terrore a como farà a. ri-|PETIO eEli tripita in caloroo cloro

rito dogli Eroi

n lo 34 di Pant, chè lo opiito degli Eroi

IAT uom: Ectta è al mol collaborato: | oliduti ha riempito di

fi Set Gruppo federal, cnotogico. ‘00 Cent n

fava gol alt att]

lsouore'it. problema: dell'esistenza

a perio Felice. Perotti: ch Mafia sarai er.

È e ono n Jatglato eereizio Der SIMWSTAL NU iano nord Mtornal@ nolo sua line: notci” Che coll Conto al eitira Lo tonico postato tutta la salato, UNA. INGEGNOSA "TRUFFA ALL'AMERICANA meta iomeva ni inol Desa pelida affitta, elem elle due pic. Vici e stato 1a SU FEO :

TO Sistero e iene, come alora. | Ersvava ar gio cita Sulla egglta di ME, amala l caso ala atfone| o StA Aes anno, tut, i, BOI | o ci. pieno, ce

| 7 coi dico fot DI Freie 0 di, clias gui; 060 | accomandiamo i osso ola altr Sia coat i ina RIE ci pira cai

Pavan; fra ceti calti; il ISbe nascondo | nominativi dell produt:

Il lascito di ottantamila lire

; sione del mostri buoni lettori © i. Da 1 Tidfto. suo orrore, nomi e fisonomio N Ant" able: del” Alpioi[FRIIo assermiamio atta Moria Fi no| 21, SO.ote con la messia garanzia | 1 "AED a Na td at Si Affacciono alla imomoria con una! ia Tereac Il onto si trovava in-licen: e. Hit morso. Lio mo a ca Ra ILrica Vi megieni = Mivezza sorarendonte, e, gli. episont 1 h fi . = Br ARIE #1 Perotti ba e latro odierno sussidi ire, Aeggiane RBROIO de Piuma dI (18: Nogno di ob valzers di Vidmendiosbli rialiteiono di de di dentelsszni fe prat Ri RONN seen sie eee €16 10 MUOMA TBU OI UM POSSICENE ft pro copera von» (ori piva ttt | SifGtano tn quel mondo di stguo na di 3 54 ero, puo abbiono, s0/0r Costatsangiovanni, $ sera. |ala atazione ferroviaria di Piacenza, La recita: benefica al «ROSSinÎ)| sentco gran parto gotatvit ae Î 0 6 sperato, combattuto e Hit, cl Una truta col solito sistema dela|!l noto: possidente; consegnava 1 bi-[ll giovane sol olo gradita sorpresa della: serata |"tMBo, cel Glazacati Teen $ degice: 1 divertimenti

a tto a une guacaià di P. 8. 0 5

‘beneficenza. è questa: volta ‘andata n subito; in piazza Cavalli all'ap-|

mate.

Hc alta bblaimo snimanziato, giovedi [ti di

a a o i [partito dalla Federazione

praparazione del muovi contrat | ‘di Suore del combattente, sembra ieri:

voro he secorido!

Come

Teri, in cara di un noto posa] Oggi, lunedì, <a prezzi popolari».

Juesto ritorno sul Grappa allinca sento o benentanto di Strmato, niPuntamento, ma i duo lestofanti, aub:|utm tn ctroti SE ET e Catena devono ae [Marlène Diet

‘fiato Fiero ul Orgopa ela nente, vavnanto | Sarmato di PIMS ma | Gu Ittiri ola old elio pb si ak Soeui è per ESA oliaalae se e IRGNORATA sO mme i io renato simana gv dia Yo | Cato, iene Gel n DE EE NALI le Dee tiene Bund» de| GL iO ti i ima VI pae rano

È fifmiene. dolcissima mata di mochi|lncaciti a valigetta I Gue |seniEonO tive Magico fatto nai |x\Mpara a’ noo occuparii del” fatta Stompa della Sera. Vengono convacaie ‘nia in ‘ettà che in |che muscità, da mai. l'entusiaamo nel

REESE sota x ni dar

IENE i Rion e vane [tutta ‘Torino! = sE

‘Un nuovo e spaasoslastmo quadro ar: zibotieà; por l'occasione, il divertente) ‘paludevillo di Poncisi. e Fiorillo, che

Fotineta nia taaestranse. dieta: menti red nell contortovoe fesa: ‘tatare ‘Con ‘guanta ‘roltecituine "gt operai! montano: atte Silamate

‘dente 4 motfvi della loro visita aaa] [rendo di; casere incaricati da; un: 1or0] parente ‘di consegnargli: in vatigiotta

Ta Questura. Fu) proprio una fortuna, che il notel possidente di Sermato non abbia avu-|

Î nottorsis prastati‘sollecitamente potaro_ giovane. non sono serviti Piola: Su) ost, tori mattino se

dre diet o Toi È Rea Sdicatiain

icaro E ea i n i e e a AO PEA Se a inno dl primi do | ieri eitra con calma 00% GENIO contenente 0 mila Ure che oievzo tic, St AO PR NOn 00 ere ria) retta aan

‘renti 1a truma narebbe riuncita. 6om-|

[camerata De Statania mona state rit plotamente.

tto te maestranze gas’ settazto Fran bei al ergenasco == dl Magico Gallo Ivamto, 6 | dol. Nantritlo| Hani di Torlmo. Tail cinioni al sono Fon ‘negomatio in sesmilo a rnodiscie apportate nello misure salaria anshe BID espaeti tecnici. del astri) delta | Fit “nono stati: convocati. e messia) [formenta "dello. trtativa in. corso

Î e vita insomma. STECO la strada Bionca di Solnana;| { poegini di Campolongo. Campos

= igm Nacario, Valstagna. Î 'boco l'imbocco dela Val. Fre (0 rale Taogia sito afondo 1 glorio. 30 altopiano d'Agiago. Si sale con ola, con. commosione: i sentieri dono "coperti di move. ‘< Rifugio

inte le! ndigtoti che, non ‘hanno pe.

‘Ala l'Impresa del Tentro ia 1 nostro {ato essere ‘ultimato. Non

|pioranio stano proparnado alcune ire: Sata orpreso por 1 pubblico cho ni stra alessia spettatoo. Alla MOL io Stima el, ì quer nocpoto contribu uo asistestaro DI" | ache la grazione. soubrette della LI CaocoLi ni pare et. n erat. SIT, santo elet altrgg, 40 | Compagnia Dodò di Lara. ti rana petti nti Peroni,

[bitenpti apro cttegia» queto nasa I A ci e Apa

Ge Cico char acthal ERE

(poveri della‘ zona. Questo ioro parso: te ai era rivolto!a lui sapendioto cnesto| o trilantuomo sotto ogni rapporto. Pi

lrd-era necessario, consegnare una gi Irunzia eauzlonate di nlmeno disci ‘tvia] lie, TI noto. possidente un po' lustn-| ato della fiducia a 1ul: accordata; tece |

sutra for igagini fe citornera aio scio hot fai

| Sogratarl Polittol; nella zona novese di Sogratario ‘Fedele Provini so erale. Provi lu Autstttta cav Carlo Roggia. a

ihbfa || ‘Darezno: domani più! preci) partico: fa sipuasione Gel ‘contratti dl'invoro [FI f coperdi di ene, Hi i Presente che pori) nogigato non'aves|ricontermità nello carica di'Starta: [aglio cuosTiNateni dele vinoso [tart 'accpta, 6. Me | Fin nreniedito, ia \siunionpfon Cia Bassano > È OMCOra TONEONO: DI 1 casa I stia Cibi Pte |10.FOlCo doi Comu la Beata fRi dino 00 CAMga nilo I PTOEORO Tag ptt ilo | SARI ali dp ad par PO ORTA EER E ONTO ON 6 credo prorveiao alice dro. [FA | eventi signori: © "0 | anche ui poco SQUlIbmio, CoA

[iatà apportato” atl'ordinarto prezzo di [bigllttt

‘Chi dunque vorrì. mancaro alla bol |lusima; feata besinca

Ta GI TR rg Gori Part I It

‘oltre il Rifuio, pia in alto, da do-| ‘Se l'Immagine Sqera può, scorgere] i'‘muovi confini della Patria. Abbia mo vicino il Monte Pertica. e

‘Novi Plemonte: Dottoe Arturo. Bot. Il; Gavi Liguro: Moraso cav. Davide; [Cadepiaggio: re Carlo:; Carrosto: Tn-| reo. marcheso Marcello:

curarsi il denaro necessario, 1 tre ni [atedero. appuntamento! iti piazza. Ca! a‘ Piacenza; per le ore 19. Il noto]

(gÌ premi@ro. del. flm ontalo della < Feat: National>:

DERBY D'AMORE

‘geral sem attivo) ei

hi Ginoiscato:

VCI e oto II ul DI leso age Bue e A Da Patt (to adi i: pondesto la parsa i reca ut ai Berico ANCO; Pac Lig [nle Patio merito lo di E Matia per esito he. Dt | Vi coin fai Due Si eel'ore geo, o 1 meet cutasbrnai sel eee e o ion Tipico co [DI Romi è voto fa ari La careh a Slnagao profane Ft ee cone i Itas letoto” Fallo emmasomasiou Pato °A@ ogni passo sono, appostamen| lo; Arquata: Scrivia: rag. cav.| nell sostione gl art nreito ner den. T,. prasidinza deli Comitato Provin.| renza "ra [praslo, il dramma. Ultimo. carnavale î doni Dro vongprette no:[atito dieci illa lire chis avrebbo restl-| Natale Spineto;